L'accesso civico è il diritto di chiunque di richiedere i documenti, le informazioni o i dati che le pubbliche amministrazioni abbiano omesso di pubblicare pur avendone l'obbligo.
Con il decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 si introduce l'istituto dell'accesso civico contemplato dall'articolo 5, ovvero del diritto a conoscere, utilizzare e riutilizzare (alle condizioni indicate dalla norma) i dati, i documenti e le informazioni "pubblici" in quanto oggetto "di pubblicazione obbligatoria". Questo istituto è diverso ed ulteriore rispetto al diritto di accesso ad atti e documenti amministrativi disciplinato dalla legge n. 241 del 1990. Diversamente da quest'ultimo, infatti, non presuppone un interesse qualificato in capo al soggetto richiedente e consiste nel chiedere e ottenere gratuitamente che le amministrazioni forniscano e pubblichino gli atti, i documenti e le informazioni, da queste detenuti, per i quali è prevista la pubblicazione obbligatoria, ma che, per qualsiasi motivo, non siano stati pubblicati sui propri siti istituzionali.
L'accesso civico è un diritto che può essere esercitato da chiunque, è gratuito, non deve essere motivato e la richiesta va indirizzata al Responsabile della Trasparenza.

Fonte normativa
Il diritto di accesso civico è stato introdotto dal decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33.
Art.5 D.Lgs. 33/2013

Come esercitare il diritto
La richiesta è gratuita e non deve essere motivata. Può essere presentata indirizzandola al Responsabile per la Trasparenza del Comune di Barberino Val d'Elsa attraverso una delle seguenti modalità:
- all'indirizzo di posta elettronica certificata (PEC): Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- all'indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- a mezzo posta all'indirizzo: Responsabile per la Trasparenza - Comune di Barberino Val d'Elsa – Via Cassia 49 - 50021 Barberino Val d'Elsa (FI)
- direttamente all'Ufficio Protocollo dell'Ente (Via Cassia 49 - 50021 Barberino Val d'Elsa FI)

Il procedimento
Il Responsabile per la Trasparenza, dopo aver ricevuto la richiesta, la trasmette al Dirigente del Servizio competente per materia e ne informa il richiedente. Il Dirigente, entro trenta giorni, pubblica nel sito web istituzionale del Comune il documento, l'informazione o il dato richiesto e contemporaneamente comunica al richiedente l'avvenuta pubblicazione e il collegamento ipertestuale (l'indirizzo della pagina web). Se il documento, l'informazione o il dato richiesti risultano già pubblicati nel rispetto della normativa vigente, il Dirigente ne informa il richiedente indicandogli il collegamento ipertestuale.

Responsabile per la Trasparenza del Comune di Comune di Barberino Val d'Elsa
Segretario Generale, Dott. Rocco Cassano
Recapito telefonico: 055 8052219
Casella di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Titolare del potere sostitutivo é il dott. Sandro Bardotti
Recapito telefonico: 055 8052208
Casella di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Progetti

open toscana

Skype

skipe

Galleria

Siti tematici