Documentazione da presentare

Documento di identità di entrambi gli sposi

 

Costi

Le tariffe stabilite dal Comune di Barberino Val d’Elsa con Delibera di Giunta n. 13 del 09/02/2010 variano a seconda che:

  1. il matrimonio venga celebrato nel Palazzo Comunale ovvero nella Cupola di Semifonte
  2. gli sposi (almeno uno dei due) siano residenti nel Comune di Barberino Val d’Elsa
  3. il giorno scelto per la celebrazione sia feriale o festivo

Pertanto:

-  i cittadini residenti nel Comune di Barberino Val d’Elsa:

 

  Palazzo Comunale Cupola di S. Michele Arcangelo
Giorni Feriali Gratuito € 200
Giorni Festivi € 50 € 250
Sabato € 50 € 250

 

-  i cittadini non residenti nel Comune di Barberino Val d’Elsa:

 

  Palazzo Comunale Cupola di S. Michele Arcangelo
Giorni Feriali € 250 € 400
Giorni Festivi € 350 € 500
Sabato € 350 € 500

L’importo delle tariffe non comprende le spese per l’allestimento della sala, che è, comunque, a carico dei richiedenti la celebrazione del matrimono.

Pagamento

Il pagamento può essere effettuato

  • a mezzo bollettino di c/c postale n. 124503 intestato a Comune di Barberino Val d’Elsa;
  • a mezzo bonifico bancario a favore della Tesoreria comunale Banca di Credito Cooperativo di Cambiano, Fil. Barberino Val D’Elsa, P.zza Capocchini, 22-23
  • CODICE IBAN:  IT 56 Z 08425 37740 000040195000.

Per i bonifici dall’estero comunicare il cod. SWIFT: CRACIT33

La  ricevuta di avvenuto pagamento, dovrà essere presentata almeno tre giorni prima della data stabilita per la celebrazione.
Nel caso di mancato pagamento il Comune procederà alla riscossione coattiva delle somme nelle forme di legge.
Nel caso in cui la mancata celebrazione del matrimonio sia imputabile al Comune, si provvederà alla restituzione totale  della somma corrisposta.
Nessun rimborso sarà corrisposto qualora la mancata celebrazione del matrimonio sia imputabile alle parti richiedenti.

Informazioni

Casi particolari:

  • il minorenne, anche straniero, che ha compiuto i 16 anni deve produrre il decreto di ammissione al matrimonio del Tribunale per i Minorenni;
  • la sposa, di stato libero da meno di 300 giorni (vedova o con precedente matrimonio annullato) deve produrre decreto di ammissione al matrimonio del Tribunale;
  • la sposa, di stato libero da meno di 300 giorni (precedente matrimonio cessato o sciolto a seguito di sentenza di divorzio) deve produrre fotocopia della sentenza per stabilire la necessità dell’autorizzazione del Tribunale;
  • gli sposi, tra  loro parenti (zio/a e nipote) o affini (cognati, ecc.), (art. 87 C.C.), devono produrre decreto del Tribunale di autorizzazione al matrimonio.

Il regime della comunione dei beni è per legge automatico.

La scelta del regime di separazione dei beni va fatta all’Ufficiale di Stato Civile.
Per la separazione dei beni, dopo il matrimonio sia civile che religioso, occorre un atto stipulato davanti ad un notaio.

 Pubblicazioni

Gli sposi devono recarsi all'Ufficio Servizi Demografici per richiedere le pubblicazioni di matrimonio.
La pubblicazione non può essere effettuata prima di 6 mesi dalla data  del matrimonio.
Il giorno della pubblicazione è necessaria la presenza dei due sposi, muniti di documento d'identità.
La pubblicazione viene pubblicata all'albo pretorio online per otto giorni consecutivi ed il certificato di avvenuta pubblicazione viene rilasciato dopo tre giorni dal termine della pubblicazione.
E' necessario portare anche una marca da bollo da € 16,00 se ambedue gli sposi sono residenti nello stesso Comune oppure due marche da bollo da € 16,00 se gli sposi sono residenti in Comuni diversi.

Luoghi ed Orari  di celebrazione

La "Casa Comunale" per la celebrazione di matrimoni civili, prevista dall'art. 106 del codice civile, è individuata nei seguenti locali:

  • Sala Consiliare del Palazzo Comunale, situata nel capoluogo del Comune in via Cassia n. 49;
  • Cappella di San Michele Arcangelo, conosciuta anche come la Cupola di Semifonte, posta in località di Petrognano.

I matrimoni civili sono celebrati, in via ordinaria, durante l'orario di servizio.
E' possibile richiedere, in via straordinaria, la celebrazione di matrimoni in giorni diversi da quelli di cui al precedente comma, ossia il sabato e la domenica previo accordo con l’Ufficio di Stato Civile.
L’accoglimento della richiesta è subordinato alla disponibilità del celebrante e al pagamento delle tariffe stabilite.
Il giorno e l'ora del matrimonio devono essere concordati dai richiedenti con l'Ufficio dello Stato Civile, almeno venti giorni prima della data presunta di celebrazione.

 

Normativa di riferimento

D.P.R. 396/2000

Riferimenti e contatti

Ufficio
Demourp
Referente
Marinella Parrini
Responsabile
dott. Rocco Cassano
Indirizzo
Via Cassia n°49
Tel
055 8052209
Fax
055 - 8075668
E-mail
m.parrini@barberinovaldelsa.net
Orario di apertura
Lunedì 9.00 - 13.30, Martedì 9.00 - 13.30, 15.30 - 18.00, Mercoledì chiusura al pubblico, Giovedì 9.00 - 13.30, Venerdì 9.00 - 13.30, sabato 9.00 - 12.30

FEEDBACK

 

Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *